Senza categoria

Come il trolley rende il viaggio più rilassante

 

Maneggevoli, pratici e salva-spazio. Parliamo di trolley, il bagaglio del nuovo millennio, quello che piace a tutti, ma proprio a tutti. Il mercato ne è pieno e proprio per soddisfare la crescente domanda, che non accenna a diminuire, propone in continuazione nuovi modelli per tutti i gusti e le tasche. In circolazione è possibile trovare trolley anche a prezzi ribassati, scontati o in promozione, soprattutto su Internet, per una panoramica dei migliori modelli si invita a visitare il sito www.trolleymigliore.it. Firmati o no, i trolley sono la migliore risposta di mercato per chi vuole viaggiare in libertà senza rinunciare a nulla.

Ve ne sono anche in versione zaino, ottimi per turisti e studenti, con capacità di una quarantina dl litri, peso ‘piuma’ di mezzo chilo da vuoti, compatibili anche per il trasporto in cabina aereo come bagaglio a mano. Di solito questi trolley sono realizzati in poliestere e sono impermeabili per poter affrontare al meglio le intemperie. Non mancano, sul solco della miglior tradizione dei trolley, scomparti dentro e fuori, schienali imbottiti e cinghie regolabili per rendere il viaggio il più comodo possibile. Materiali come il nylon Dobby rendono il bagaglio ancora più solido e a prova d’urto. Di solito i trolley sono a due o a quattro ruote, completati da maniglie estensibili e longeve.

Come per ogni tipo di valigia anche il trolley esiste nella variante dura, semirigida e morbida, a seconda dei materiali o dei tessuti impiegati nella produzione. Va bene ovunque, con il trolley non si sbaglia, se morbido calza a tutti i ripostigli, sia in aereo che in treno, ma è estremamente versatile anche in nave o in auto. Il mercato straripa di modelli accattivanti e competitivi, perché il trolley non è solo un bagaglio, è uno ‘status’, è personalità allo stato puro che riflette da capo a piedi chi lo porta, come se indossasse un distintivo. Grazie alle comode rotelle possono essere trascinati ovunque senza alcuna fatica, ma se sono dotati di 4 ruote (due a coppia) possono essere anche spinti su superficie lisce di aeroporti o stazioni, liberandoci dal peso dello stress in ogni senso.