Senza categoria

Cuociriso, cosa c’è da sapere

Non è famoso come il robot da cucina, ma la sua utilità è ormai riconosciuta su vasta scala e sta facendo crescere la sua popolarità. Stiamo parlando del cuociriso, un apparecchio comodo e funzionale, fatto per cuocere a puntino il riso in bianco, in alternativa alla solita pasta. L’uso di questo cereale è molto diffuso anche sulle nostre tavole, trattandosi di un alimento nutriente e salutare alla base dell’alimentazione di grandi e piccoli. Il riso fa bene a tutti, indistintamente, è indicato nei menu prima infanzia, ma anche per le diete e nei piatti degli anziani, può essere di vario tipo, cucinato in tutte le salse, mai monotono, buono e salutare. Pochi sanno, però, che la cottura del riso è un’arte che viene da lontano, a volte per superficialità si sbaglia tipo di riso per fare risotti o minestre e non si fa nemmeno caso a come vada cotto.

Invece, il cuoriciso serve proprio a questo, a scoprire come fare un riso perfetto senza alcuna fatica e a guadagnarci sarà il palato. Cominciamo a conoscere meglio questi prodotti. I cuociriso sono pentole particolari che facilitano la preparazione del riso, in primis, ma anche di altre pietanze, come vedremo. Innanzitutto, bisogna imparare a cucinare bene il riso, che non è cosa da poco come potrebbe sembrare. Quante volte vi sarà capitato di trovarvi di fronte a una ciotola di riso scotto o semi-crudo? Con il cuociriso questo rischio non si corre, ammesso che lo si sappia usare correttamente.

Il cuociriso assicura una cottura pulita e a puntino di questo ottimo cibo, la sua struttura è comporta da un recipiente di cottura che, generalmente, è estraibile avendo un rivestimento antiaderente che non fa attaccare il riso e si presta a una pulizia impeccabile. La preparazione del riso con il cuociriso è un metodo pulito e consigliabile non solo perché il più ‘calzante’ per questo tipo di alimento, ma anche perché ‘sforna’ piatti eccellenti per sapori tutti al naturale e, nel contempo, fa risparmiare nei consumi rispetto ai tradizionali sistemi di cottura, più generici e meno adatti ad esaltare le proprietà naturali del riso.